Garanzia

Certificazioni

La piena soddisfazione di ogni nostro Cliente è il primo obiettivo delle scelte e delle strategie del brand Bultex, che proprio per questo dedica una particolare attenzione alla Garanzia sui prodotti.
Per una scelta di completa trasparenza, riportiamo di seguito in forma integrale la Garanzia Ufficiale che accompagna ogni materasso Bultex.
Essa protegge il tuo acquisto e ti tutela in caso di malfunzionamenti del prodotto derivanti da problemi sorti durante la fabbricazione dello stesso e che, per questo motivo, non va confusa con la durata del materasso stesso!
I termini di garanzia decorrono dalla data esatta della consegna del prodotto.

  • CERTIFICATO DI GARANZIA BULTEX

    Il materasso è costituito da un'anima, racchiusa da una fodera, e la sua destinazione d'utilizzo è esclusivamente il riposo, previo impiego di lenzuola.

    Eventuali odori emessi dal materasso appena acquistato possono ritenersi tipici e tenderanno a scomparire nel tempo in modo direttamente proporzionale alla frequenza con cui il prodotto è utilizzato ed aerato. Nell'utilizzo di prodotti che interagiscono intimamente con la persona, come il materasso, è necessario un periodo variabile di adattamento soggettivo da parte del Cliente alle caratteristiche prestazionali del prodotto.

    I materassi BULTEX possono essere utilizzati, da bambini, adulti e anziani anche nelle seguenti realtà:

        • Soggetti autosufficienti, con ridotta mobilità;
        • Soggetti affetti da patologie croniche o acute non degenerative dell'apparato muscolo-scheletrico;
        • Soggetti allergici agli acari della polvere (prodotti specifici: fodere con trattamento antiacaro).

  • INDICAZIONI PRESENTI IN ETICHETTA

    Nelle etichette cucite nella fascia laterale del materasso sono riportati i seguenti codici:

    Attenzione   Leggere attentamente il Manuale dʼIstruzioni prima di utilizzare il prodotto
    Produzione   Lotto di produzione
    Fabbricante   Fabbricante
    Denominazione   Denominazione prodotti
  • GARANZIA

    Per “GARANZIA” s'intende la riparazione o la sostituzione gratuita del materasso o dei suoi componenti difettosi nella fabbricazione o nel materiale.
    Tutti i materassi, sono garantiti da BULTEX nel rispetto del seguente schema:

    Durata garanzia

     

    La presente garanzia non copre danni accidentali, dove per “accidentali” si devono intendere tutti quei danni che non dipendono da difetti di produzione. BULTEX declina ogni responsabilità per eventuali danni che possano, direttamente od indirettamente, derivare a persone, cose od animali dovuti alla mancata osservazione delle prescrizioni indicate nel presente libretto e riguardanti, specialmente, le avvertenze in tema di uso e manutenzione del prodotto.

  • ATTIVAZIONE GARANZIA

    Il referente per la segnalazione e gestione del reclamo è sempre il rivenditore presso il quale si è effettuato l'acquisto. A seguito della segnalazione il rivenditore, o un incaricato aziendale, esaminerà il manufatto per verificare lo stato igienico del prodotto e l’eventuale presenza di difetto di produzione.

    Le modalità d'intervento, saranno poi concordate successivamente tra rivenditore e la ditta produttrice. BULTEX attiverà la garanzia solo su richiesta specifica da parte del rivenditore.

    La garanzia s’intende valida solo se il materasso è in perfette condizioni igieniche.


    L’oggetto del reclamo sarà riparato / sostituito gratuitamente con lo stesso articolo o, se fuori produzione, con uno simile vigente al momento della sostituzione, in base all'ultima revisione del catalogo. Tutti i prodotti ed i componenti sostituiti diventeranno proprietà di Literie Italia S.r.l..
    La presente garanzia è riconosciuta, previa presentazione di un documento d’acquisto fiscale riportante la data di acquisto e la ragione sociale del rivenditore.
    Trascorsi o decaduti i termini di garanzia, sono a carico dell’utente finale tutti gli eventuali costi relativi alla riparazione o sostituzione del prodotto.

    BULTEX non riconosce altre tipologie di garanzia diverse dalla presente. Ogni concessione straordinaria diversa da quanto stabilito nella presente garanzia, sarà di responsabilità esclusiva del rivenditore.

  • ESCLUSIONE DALLA GARANZIA E PRESCRIZIONI

    La garanzia si ritiene nulla e/o è esclusa nei seguenti casi:

        • Condizioni igieniche pregiudicate, in particolare, se il materasso risulta sporco di liquidi organici (D.Lgs. 81/08 a tutela della salute dei lavoratori); tale stato è valutato dal rivenditore
        • Insoddisfazione e/o aspettative deluse, a livello soggettivo, delle prestazioni e/o caratteristiche riscontrabili al momento dell'acquisto (es. materasso troppo morbido/rigido, trattiene/disperde troppo calore, etc.);
        • Danni da trasporto o movimentazione non contestati all’atto della consegna;
        • Modifica, manipolazione, manomissione, del prodotto o parte di esso, inclusa l’asportazione totale o parziale delle etichette e la loro manomissione;
        • Utilizzo improprio del prodotto o negligenza e trascuratezza d'uso e/o deposito;
        • Piano di appoggio del materasso non idoneo e/o in stato alterato (si consiglia di confrontarsi con il punto vendita per verificare la conformità del supporto);
        • Deterioramenti dovuti alla normale usura;
        • Danni di responsabilità dell’utente (es. buchi, strappi, macchie);
        • Eventuali difetti causati dall’utilizzo di biancheria da letto che a contatto con la fodera del materasso genera pilling, (es. lenzuola, coprimaterassi di scarsa qualità);
        • Inosservanza delle norme di comportamento definite nel presente libretto.
        • Inoltre, tali circostanze liberano il produttore da ogni responsabilità per eventuali danni a cose animali o persone.

     

    Si raccomanda di non:

        • Avvicinare il materasso a fonti di calore o fiamme libere;
        • Conservare il materasso in ambiente umido – bagnato e/o in imballo sigillato;
        • Effettuare interventi non esplicitamente descritti nella presente garanzia.
        • Effettuare un lavaggio della fodera diverso da quanto indicato nelle etichette di lavaggio;
        • Esporre il materasso, o parti di esso, con continuità ai raggi solari;
        • Fumare nell'ambiente in cui è sito il materasso;
        • Lasciare alla vista e/o portata dei bambini l’imballo;
        • Piegare, arrotolare e/o legare strettamente il materasso per il suo stoccaggio e/o trasporto;
        • Rimuovere cuciture esistenti, o parti di esse;
        • Rimuovere le etichette cucite alla fodera;
        • Saltare sul materasso;
        • Smacchiare con sostanze chimiche aggressive e/o con solventi;
        • Utilizzare aspirapolvere o battitappeto anche se specificatamente indicato dal produttore dello stesso per uso su materassi;
        • Utilizzare coperte elettriche riscaldanti;
        • Utilizzare ferro da stiro e/o asciugacapelli per asciugare il prodotto o parte di esso;
        • Utilizzare macchine a vapore per la manutenzione del materasso;
        • Versare liquidi sul materasso;
        • In caso di dubbi, contattare il proprio rivenditore.

  • MANUTENZIONE DEL PRODOTTO


    ELASTICITÀ DEI MATERIALI
    La caratteristica dei materiali d’imbottitura (tessuti, ovatte, poliuretani, etc.), che rendono i prodotti accoglienti e ad elevato comfort, è l’elasticità e la capacità di adattare, nel tempo, la propria superficie di appoggio in base alle sollecitazioni ricevute. In particolare, si reputa naturale un leggero appiattimento della fodera e/o una leggera depressione nella lastra, nei punti di maggiore sollecitazione (es. bacino, spalle).
    Questa caratteristica fisiologica può essere mitigata e/o rallentata ruotando e capovolgendo il prodotto periodicamente, fatti salvi i prodotti con uno specifico lato di utilizzo testa/piedi, in modo da permettere un assestamento uniforme dei materiali di imbottitura.
    In generale, si consiglia di ruotare il materasso non meno di una volta ogni 2 mesi e, ove questo non fosse possibile, di ruotare la fodera sulla lastra.
    Per i prodotti con lato di utilizzo specifico testa/piedi Capovolgere-ruotare il prodotto (sotto – sopra avendo cura di girarlo contemporaneamente testa – piedi, perché la lastra non è simmetrica) 2 volte all’anno.
    Utilizzare le maniglie solo per posizionare il materasso sulla base e non per gli spostamenti (che devono avvenire solo se il materasso è completo: anima racchiusa dalla fodera).

    PILLING
    La biancheria da letto è costituita da tessuti le cui fibre possono legarsi con quelle del rivestimento del materasso; in alcune situazioni tale interazione può portare alla formazione di pilling. È possibile evitare la formazione di pilling sul tessuto della fodera del materasso, grazie ad una semplice selezione di lenzuola e/o coprimaterasso al momento del loro acquisto. I prodotti ottimali sono quelli da noi realizzati con gli stessi tessuti utilizzati per i materassi, o in alternativa in cotone 100%. Questi al tatto devono presentarsi lisci e di elevato peso/grammatura. Evitare lenzuola che alla vista e al tatto si presentano sottili e/o ruvide, e/o che contengono fibre sintetiche.
    È comunque inevitabile il generarsi di pilling causato dal normale uso del prodotto.

    PREVENZIONE MUFFA
    Il cattivo utilizzo del materasso in concomitanza di determinate condizioni ambientali, può portare al proliferare di muffe normalmente presenti nell’ambiente e nell’aria allo stato iniziale sotto forma di spore. Queste formazioni non sono imputabili alla costruzione del materasso.
    Poiché questi fattori sono spesso imprevedibili consigliamo di verificare periodicamente la superficie del materasso in modo da poter intervenire prontamente al verificarsi dell’evento.
    Al fine di rendere il materasso un supporto non idoneo alla proliferazione di muffa, si consiglia di:

        • verificare a 2 mesi e a 4 mesi dall’acquisto le componenti del prodotto andando a valutare lo stato della fodera del materasso, su tutta la sua superficie esterna ed interna, e lo stato di tutta la superficie della lastra;
        • prima di rifare il letto, lasciare scoperto il materasso in modo che possa liberarsi dal vapore acqueo formatosi durante la notte;
        • aerare l'ambiente frequentemente e per brevi periodi;
        • mantenere un’umidità relativa nella camera da letto interiore al 65%;

    Nel caso di versamento di liquido sul prodotto o forte sudorazione accertarsi di asciugare bene la zona bagnata – umida prima di coprirla con lenzuola / coperte e/o effettuare l’inversione sopra/sotto del materasso nei cambi di stagione (attenzione: l’apparente asciugatura esterna del prodotto non corrisponde necessariamente alla completa asciugatura delle parti interne).
    In generale, si raccomanda vivamente di utilizzare un coprimaterasso interposto tra materasso e lenzuola, per una maggiore protezione del prodotto.

    IGIENE
    L’utilizzo del materasso, nel corso degli anni, porta all’accumulo di prodotti come pelle, forfora, sudore, polvere composta da particelle organiche e inorganiche; a questo si devono aggiungere tutti quei microrganismi naturalmente presenti in ambienti non sterili come: spore, batteri, acari ed i loro escrementi (sono quest’ultimi che portano alle reazioni allergiche in soggetti sensibili).
    Anche i materassi, costantemente manutenuto, con ottima traspirabilità, negli anni, tendono ad accumulare le sostanze sopra elencate. Per questo motivo è consigliabile sostituire il proprio materasso ogni 7–8 anni, anche se, da un punto di vista prestazionale, la sua vita risulterebbe essere superiore.

    USURA
    Nel tempo possono comparire dei leggeri segni dovuti alla normale usura del prodotto. Tale alterazione, rappresenta un processo naturale che dipende dai materiali utilizzati e che non compromette in alcun modo le ottime caratteristiche tecniche e di comfort del materasso.

  • CARATTERISTICHE OTTIMALI DEL SISTEMA LETTO

    Per usufruire al massimo delle prestazioni del materasso, il sistema letto deve avere le seguenti caratteristiche:

        • le dimensioni del materasso devono essere le stesse del supporto e comunque non devono mai essere maggiori;
        • rete a doghe, di larghezza non superiore a cm. 7 ed in numero non inferiore a 14 sulla lunghezza 190. Controllare periodicamente lo stato delle doghe, e la loro curvatura, nelle zone maggiormente sollecitate;
        • per reti matrimoniali , verificare la presenza del longherone centrale di supporto, che divida le doghe in due distinti piani di riposo;
        • quando la larghezza della rete prevede il longherone centrale è obbligatoria, nei modelli in legno, la presenza del piede centrale di sostegno. È comunque buona norma verificare periodicamente che il predetto longherone non abbia subito piegature;
        • evitare l’utilizzo di reti a maglie metalliche.
        • In caso di perdita di curvatura delle doghe o cedimenti del/i longherone/i sostituire la rete per evitare danneggiamenti al materasso (affossamenti, usura, etc.).

  • INDICAZIONI LAVAGGIO FODERE PER MATERASSI SFODERABILI

    Le fodere dei prodotti sfoderabili, sono tutte lavabili ad acqua in lavatrice.
    Lavare le fodere, seguendo scrupolosamente le indicazioni in etichetta:

    lavaggio 30°C   Temperatura massima di lavaggio 30 °C
    lavaggio 60°C   Temperatura massima di lavaggio 60 °C
    Non Candeggiare   Non candeggiare
    Non asciugare in tamburo   Non asciugare in tamburo
    Non stirare   Non stirare
    Non lavare a secco   Non lavare a secco

    Prima del lavaggio, occorre valutare la capacita del cestello della lavatrice per verificare che la fodera non resti troppo pressata danneggiandosi nel corso del ciclo.
    In particolare, per carichi troppo ingombranti, si può valutare di:

        • lavare mezza fodera alla volta;
        • utilizzare lavanderie a gettoni che normalmente hanno lavatrici con capacita maggiore rispetto a quella casalinga;
        • rivolgersi presso una lavanderia di fiducia;
        • chiedere al punto vendita il nominativo di lavanderia professionali (scelta consigliata).

    Indicazioni aggiuntive, per un lavaggio ottimale:

        • non pre-trattare;
        • utilizzare il programma di lavaggio per sintetici;
        • non utilizzare detersivi per lana e/o ammorbidenti;
        • riempire il cestello in modo che, nel corso del ciclo di lavaggio, la fodera non venga eccessivamente stressata essendo libera di muovesi,
        • non effettuare ciclo a culla;vcentrifugare a 800 – 1000 giri.

    Rivestire l’anima del materasso a fodera completamente asciutta (attenzione: l’apparente asciugatura esterna del prodotto non corrisponde necessariamente alla completa asciugatura delle parti interne).

  • TOLLERANZE


    DIMENSIONI PRODOTTO
    I prodotti imbottiti, essendo costituiti da materiale elastico, sono soggetti a piccole variazioni di misura rispetto a quelle nominali. Questa caratteristica è normale e insita nella natura del manufatto che è stata predisposta una Norma Europea al fine di regolamentare le variazioni dimensionali.
    L’azienda definisce le seguenti tolleranze alle dimensioni nominali dei materassi:

    Durata garanzia

     

    Misurare da lato a lato nella metà del materasso, accostando alla fascia del prodotto un piano rigido posto in perpendicolare al lato di appoggio dello stesso. In questo modo la misurazione non è influenzata dall’altezza della singola fascia e/o dai bordi stondati derivanti dal normale processo di confezione del manufatto.

    AFFOSSAMENTO
    Nei materassi completi di fodera, si definiscono conformi gli scostamenti che rispettano le seguenti tolleranze:

    Durata garanzia

     

    VARIAZIONI DIMENSIONALI DOPO LAVAGGIO (PER FODERE DI MATERASSI SFODERABILI):
    Ogni prodotto BULTEX sfoderabile, riporta le informazioni di lavaggio corrette e testate.
    Se si rispettano scrupolosamente tali istruzioni di manutenzione, l’azienda produttrice garantisce un esito positivo del lavaggio.
    Occorre tener presente che piccole variazioni dimensionali sono del tutto normali per prodotti elastici come tessuto e materiale d’imbottitura.
    Questo restringimento fisiologico è recuperato tirando/allungando/mettendo in tensione la fodera prima o contestualmente al riposizionamento della fodera sul materasso.
    Dopo il lavaggio, al montaggio della fodera, è possibile incontrare resistenza alla chiusura della cerniera.
    Occorre dare il tempo fisiologico alle fibre della fodera di distendersi e recuperare, grazie all’elasticità, le proprie dimensioni iniziali.

  • INFORMAZIONI PER LO SMALTIMENTO

    Una volta dismesso, il materasso e/o i suoi componenti devono essere conferiti ai sistemi pubblici di smaltimento e riciclaggio dei rifiuti. I materiali d'imballaggio sono da gestire grazie alla raccolta differenziata.

    Questa garanzia s’intende aggiuntiva e non sostitutiva di ogni altro diritto di cui gode il consumatore / acquirente del prodotto, in base alla normativa vigente in materia.